Da Granarolo dell’Emilia al Brasile per avviare un progetto sanitario di interscambio professionale. E’ con questo spirito che il dottor Cristian Manuel Perez, Ceo di C.M.P. Global Medical Division, ha visitato il SAMU, il servizio brasiliano di assistenza mobile che dal 2003 gestisce le operazioni di soccorso e di emergenza-urgenza. Ecco i numeri complessivi che operano nello Stato di Santa Catarina: 125 unità di assistenza e 600 tra medici, infermieri, tecnici e soccorritori che ogni mese realizzano più di 26 mila servizi. Attualmente, il governo statale sta cercando di unificare il servizio del SAMU con i vigili del fuoco al fine di ottimizzare le prestazioni.
Il dottor Perez, accompagnato dal deputato Vicente Caropreso, ha visitato la sede amministrativa del SAMU a Florianópolis, sottolineando che la velocità dei servizi è il punto saliente del SAMU stesso. Il dottor Perez, intervistato dalla televisione locale, ha poi raccontato che, proprio il giorno prima della visita, ha prestato i primi soccorsi alla vittima di un incidente in motocicletta. “I soccorritori del SAMU – ha sottolineato il dottor Perez – sono arrivati tempestivamente sul luogo dell’incidente, prestando un servizio efficace e di qualità con l’ausilio di un equipaggiamento appropriato”. Da parte sua, il deputato Caropreso ha rimarcato l’importanza di questo tipo di visite, in quanto aiutano a migliorare la qualità dei servizi.